TIBERIO MITRI. IL CAMPIONE E LA MISS
LABEL RAI Trade/Intermezzo Media
CODE FRT 437
FORMAT 1 CD

TRACKS 26
LENGTH 58' 27"

PRICE
EUR 13.90

Check exchange rate

Back


ORIGINAL MOVIE TITLE YEAR GENRE COMPOSER FOREIGN MOVIE TITLE
TIBERIO MITRI. IL CAMPIONE E LA MISS 2011 Drama/Biography/Sport Cammariere, Sergio

NOTES
The story of a champion, Tiberio Mitri, a true legend of the ring at a time when in Italy boxing and cycling were considered the noblest of arts. Born into a family of humble origins, Tiberius is still a child when he lost his father. A father too often a prey to the fumes of alcohol that made him erratic and violent. Tiberius is then sent by his mother in a rehabilitation institution where, immediately, he shows himself as a fighter in search of redemption. It is in that gray reality stingy of affection that the young Tiberius learns to gain respect and stay on "high guard". +++ +++ Then the meeting with his coach, Gramegna, a man who soon won the esteem and affection of the boy who was so determined to be able to bear the burden of an extremely hard training. Nobody can stop him on the boxing ring. It is a wonder. After he won the first titles, the road to stardom seems marked for that boxer, called Angel Face, who acquires the glaze and the visibility of a Hollywood star. +++ +++ We are in Trieste in 1946, when the boxer Tiberio Mitri won the Italian title of middleweight. That same year, Fulvia Franco is the new Miss Italy, the two meet and fall in love. They decide to marry, but immediately the marriage begins to have problems. New York awaits them across the ocean, with its legendary Madison Square Garden, The temple of the great boxing and Hollywood Olympus, the world of celluloid. But even this will prove a double-edged sword. As an actress, Fulvia has past almost unnoticed. Problems increase and are amplified by the defeat of Tiberius against Jack La Motta. Angel Face, coming out in pieces from the most important match of his life, the one with Jake La Motta, dubbed by everyone Raging Bull. Angel Face is the first boxer to stand in the fury of the blows of La Motta, who defended the title beating him on points. But that boxing match will leave Angel Face with deep physical and emotional wounds marking the beginning of a decline that will prove to be incontrovertible. This is the end of the dream and the beginning of the drama. Tiberius must stop his activity for a year to recover, in the meantime Fulvia gets pregnant. +++ +++ TIBERIO MITRI. IL CAMPIONE E LA MISS. Miniseries aired on RAI 1 on September 26 and 27, 2011. In March 2011 its airing had been blocked by the ruling of a judge at the request of the nephew of Tiberius and Fulvia to protect the image of his grand parents . This drama, based on the self-biography LA BOTTA IN TESTA (The blow on the head) and produced by RaiFiction - Cristaldi Pictures, was blocked by a first ruling but later was upheld the appeal of the production: the Court says not only the film is not offensive to his grand parents, but their image comes out better than in their self-biography. The miniseries tells of Tiberio Mitri, a boxer from Trieste, of his rise as a champion of the Italian middleweight championship in 1948 and 1949 and of the European championship in 1949 and 1950 and 1954, and of his love for Fulvia Franco, Miss Italy 1948. They were a pair for the covers. As nowadays are the stars of foodball and TV. At their wedding in Trieste (in 1950) there were 8000 people. The film's approach is more of the kind of SOMEBODY UP THERE LIKES ME than RAGING BULL, so it's more romantic and less of hard sweat (Luca Argentero). Although Argentero had to train for two months in the ring, where he got two of his ribs broken in the effort to keep in shape and not to appear with the belly. While the hard work of Martina Stella was the opposite. She had to gain weight (10-12 lbs) to reach somehow the standard of the forms and of the beauty of the 40s and 50s. +++ +++ Music: Sergio Cammariere -++- Directed by Angelo Longoni -++- Screenplay: Elena Bucaccio and Alessandro Sermoneta -++- Producer: RaiFiction and Cristaldi Pictures -++- +++ +++ - - Characters and performers:- - Fulvia Franco: Martina Stella -++- Tiberio Mitri: Luke Argentero -++- Jack La Motta: Julian Oppes -++- Edda: Isabelle Adriani -++- Edda is the woman who attempted suicide because of her love for champion Jack La Motta and eventually was saved by Fulvia Franco, the wife Tiberio Mitri.
La storia di un campione, Tiberio Mitri, un vero e proprio mito del ring ai tempi in cui il pugilato in Italia era considerato, al pari del ciclismo, una delle più nobili arti. Tiberio, nato in una famiglia di umili origini, ancora bambino rimane orfano di padre, un padre troppo spesso in preda ai fumi dell’alcol che lo rendeva incostante e violento. Tiberio viene quindi mandato dalla madre in un istituto di rieducazione dove, sin da subito, si mostra combattivo e in cerca di riscatto. E’ in quella realtà grigia e avara di affetto che il giovane Tiberio impara a farsi rispettare e a tenere sempre “alta la guardia”. Poi l’incontro con il suo preparatore, Gramegna, un uomo che ben presto conquista la stima e l’affetto di quel ragazzo così determinato da riuscire a sopportare il peso di allenamenti estremamente duri. Sul quadrato nessuno riesce a fermarlo. E’ un portento. La strada verso la celebrità sembra segnata e quel pugile detto Faccia d’Angelo, con i primi titoli vinti, acquista lo smalto e la visibilità di una star di Hollywood. +++ +++ Siamo a Trieste del 1946, quando il pugile Tiberio Mitri vince il titolo italiano dei pesi medi. Nello stesso anno Fulvia Franco è la nuova Miss Italia, i due si incontrano e nasce l'amore. Decidono di sposarsi, ma da subito il matrimonio comincia ad avere problemi. Oltre oceano li attende New York, con il suo mitico Madison Square Garden, il tempio della grande boxe, e Hollywood l’olimpo del mondo di celluloide. Ma anche questa si rivelerà una lama a doppio taglio. Fulvia non viene notata come attrice. I problemi aumentano e sono amplificati dalla sconfitta di Tiberio contro Jack La Motta. Faccia d’Angelo, uscirà a pezzi dal match più importante della sua vita, quello con Jake La Motta, ribattezzato da tutti come Toro Scatenato. Faccia d’Angelo sarà il primo pugile a rimanere in piedi sotto la furia dei colpi di La Motta. Perde ai punti e quell’incontro gli lascerà ferite tanto profonde sia nel fisico che nell’animo da segnare l’inizio di un declino che si dimostrerà incontrovertibile. E’ la fine del sogno e l’inizio del dramma. Tiberio deve fermarsi un anno per riprendersi, nel frattempo Fulvia rimane incinta. +++ +++ TIBERIO MITRI. IL CAMPIONE E LA MISS. Miniserie in onda su Rai1 IL 26 e 27 settembre 2011, dopo il blocco della messa in onda a marzo 2011 per sentenza del giudice su richiesta del nipote a tutela dell'immagine dei nonni Tiberio e Fulvia. La fiction, basata sull'autobiografia LA BOTTA IN TESTA, prodotta da RaiFiction e Cristaldi Pictures, è stata bloccata dal giudice in primo grado ma poi in appello è stato accolto il ricorso della produzione: il Tribunale sostiene che il film non solo non è offensivo verso Fulvia Franco, ma che la sua figura ne esce meglio che nell'autobiografia. La miniserie racconta Tiberio Mitri, pugile triestino, la sua ascesa a campione italiano dei pesi medi nel 1948-49 e campione d'Europa nel 1949-50 e 1954 e il suo amore per la conterranea Fulvia Franco, Miss Italia del 1948. Erano una coppia da copertina. Quello che oggi sono i calciatori con le star della tv. Al loro matrimonio a Trieste (nel 1950) c'erano 8 mila persone. Il film si accosta più a LASSU’ QUALCUNO MI AMA che a TORO SCATENATO, quindi è più romantico e meno di duro sudore (Luca Argentero). Anche se Argentero comunque si è dovuto allenare per due mesi sul ring, rimettendoci anche due costole, e si è dovuto tenere in forma per non comparire con la pancetta. Mentre per Martina Stella il lavoro è stato il contrario: ingrassare 5-6 chili per avere le forme di una bellezza anni '40-'50. +++ +++ Musiche: Sergio Cammariere -++- Regia: Angelo Longoni -++- Sceneggiatura: Elena Bucaccio e Alessandro Sermoneta -++- Produttori: RaiFiction e Cristaldi Pictures -++- +++ +++ -- Personaggi e interpreti: -- Fulvia Franco : Martina Stella -++- Tiberio Mitri : Luca Argentero -++- Jack La Motta : Giuliano Oppes -++- Edda : Isabelle Adriani -++- Edda è la donna che per amore del campione Jack La Motta tentò il suicidio ma venne salvata da Fulvia Franco la donna di Tiberio Mitri.

MAIN ACTORS Martina Stella, Luke Argentero, Julian Oppes, Isabelle Adriani