RHYTHMS IN SUSPENSE
LABEL Cometa
CODE CMT 10040
FORMAT 1 CD

TRACKS 18
LENGTH 44' 50"

PRICE
EUR 18.00

Check exchange rate

Back



NOTES
Thriller songs contained in this CD were composed expressly for a program of RAI in 1968 by a great musician composer born April 7, 1920 in New York during a tour of the father in the U.S., he also great composer and conductor very famous in world. This great musician composer who died in Rome on November 8, 1996 at age 76, he was the Maestro Gino Marinuzzi Jr. who started his musical career very young and before graduating from the Conservatory of Milan, the city where he resided, composed at the age of sixteenhis first opera titled Concertino for piano and many others compositions. In 1943 at the age of 23 years, he was locked up by the Nazis in various concentration camps where he remained for two years, and in one of these hearing from Russian prisoners of war their folksongs; to remember them, he noted with bits of charcoal or pencils on the empty sacks of cement then returned to Italy, they worked in a composition for four hands piano, which he called Lager lieder. In 1946 Master left his adopted hometown of Milan and moved to Rome where he worked briefly as a substitute teacher at the Opera House and then as a composer and teacher. In 1956, still in Rome, opened the first laboratory for electronic music at the Accademia Filarmonica Romana, who later took the name of Electronic Centre of the Academy and he designed the Fonosinth the first centralized system designed and developed in Europe for the production and the 'electronic processing of music. This unit was built by the engineers Ketoff and Strini in collaboration with Maestro Marinuzzi. Since the 60s, Maestro Gino Marinuzzi, he devoted himself mainly to the composition of several original soundtracks for films, theater and radio and composed lot of songs for television series and miniseries, and also arrangements and direction of orchestra. In 1967 he founded the studio R / 7 an electronic laboratory for experimental and concrete music and collaborated actively with the Masters that was part of the Group Improvisation Nuovs Consonanza. His last classical composition The Concertone for piano and orchestra, was dedicated to his father and was performed at the Auditorium of Foro Italico in 1985.
I brani thriller contenuti in questo cd sono stati composti espressamente per una trasmissione RAI del1968 da un grande musicista compositore nato il 7 aprile 1920 a New York durante una tourneè del padre negli U.S.A, un grande compositore e direttore d'orchestra molto famoso nel mondo. Questo grande musicista compositore che scomparve a Roma l'8 di novembre 1996 all'età di 76 anni, è il Maestro Gino Marinuzzi Jr. il quale iniziò la sua carriera musicale giovanissimo e prima di diplomarsi al Conservatorio di Milano, città dove risiedeva, compose all'età di sedici anni la sua prima opera dal titolo Concertino e molte altre composizioni per pianoforte. Nel 1943 all'età di 23 anni fu rinchiuso dai nazisti in vari campi di concentramento dove rimase per due anni e in uno di questi sentendo dai prigionieri russi i loro canti popolari per ricordarli li annotava con dei pezzetti di carbone o con delle matite sui sacchi di cemento vuoti poi ritornato in Italia, li elaborò in una composizione a quattro mani per pianoforte che chiamò Lager lieder Nel 1946 il Maestro lasciò Milano sua città di adozione e si trasferì a Roma dove lavorò per un periodo come Maestro sostituto al Teatro dell'Opera e poi come compositore ed insegnante. Nel 1956 sempre a Roma, aprì il primo laboratorio di musica elettronica presso l'Accademia Filarmonica Romana, che poi prese il nome di Centro Elettronico dell'Accademia e progettò il Fonosinth il primo impianto centralizzato pensato e ideato in Europa per la produzione e l'elaborazione elettronica della musica. Questo apparecchio venne realizzato dagli Ingegneri Ketoff e Strini in collaborazione con il M° Marinuzzi Dagli anni '60, Il Maestro Gino Marinuzzi, si dedicò prevalentemente alla composizione di numerose colonne sonore originali per films, per il teatro per la radio e compose moltissimi brani musicali per serie e miniserie televisive oltre ad arrangiamenti e direzioni di orchestra. Nel 1967 fondò lo studio R/7 un laboratorio elettronico per la musica sperimentale e concreta e collaborò attivamente con i Maestri che componevano il Gruppo Improvvisazione della Nuova Consonanza. L'ultima sua composizione classica Il Concertone per pianoforte e orchestra, il M. Marinuzzi la dedicò al padre e venne eseguita all'Auditorium del Foro Italico nel 1985.

MAIN ACTORS